Cerca & prenota

Un drink…

…o anche due. Che si tratti del classico aperitivo prima di sedersi a tavola o di un ultimo bicchiere da intenditori in un dopo spettacolo, i cocktail bar di Merano sono in grado di soddisfare tutti i gusti. Anche con le creazioni più insolite.

Rossini


Il Rossini è uno dei cocktail bar più belli di Merano. Locale elegante gestito da Philip Tappeiner, si trova in Corso della Libertà, nelle immediate vicinanze del Kurhaus. È molto di moda e ben frequentato, in particolare per la gentilezza del personale e i cocktail originali. Il pubblico è variegato: dagli studenti universitari agli uomini d’affari che vengono a prendere qualcosa da bere alla fine della giornata.

Corso della Libertà 19

“Meran Mule”

Ingredienti
4 cl Gin
ca. 15 cl “Mela Minz” (succo di mela con menta)
1 cucchiaino di miele di bosco
menta
fetta di mela

Preparazione
Il “Meran Mule” è un cocktail simile al “Moscow Mule” ma contiene ingredienti regionali. La preparazione è semplice: si versano il gin e il Mela Minz e li si stempera con il miele. Il cocktail va guarnito con la menta, da pestare brevemente per liberarne i succhi aromatici, e con una fetta di mela. È un drink fruttato, gustoso e molto rinfrescante che viene servito in un classico vasetto per conserve.

Forum


Il Café Forum in Via Leonardo da Vinci, appena sopra la chiesa parrocchiale, è conosciuto per la sua offerta di cocktail ampia e creativa. Perquasi tutto l’anno ogni giovedì il locale offre musica dal vivo. Al Forum si ritrovano gruppi di ogni età per fare festa e gustare cocktail. A mettere gli ospiti a loro agio provvede Stefan Pföstl, gestore del locale dal 2008.

Via Leonardo da Vinci 11

“Brennen tuats guat!”

Ingredienti
2 cl Gin infuso al rosmarino*
2 cl Gin
1 cl liquore di lampone
2 Dash Aromatic Bitters (The Bitter Truth)
4 cl succo di cranberry
4 cl succo di limone
2 cl sciroppo di zucchero (soluzione zuccherata)
1 cl miele
1 rametto di rosmarino
3 lamponi
zeste di limone (striscioline leggerissime ricavate dalla parte gialla della scorza di limone)
1 pigna essiccata di pino mugo

Preparazione
L’originale cocktail “Brennen tuats guat!”  richiede un po’ di impegno nella preparazione ma merita di essere assaggiato per il suo sapore fruttato e asprigno-speziato. Premere nello shaker mezzo rametto di rosmarino insieme con un lampone e agitare unendo il miele e il succo di limone. Shakerare energicamente dopo aver aggiunto gli altri ingredienti liquidi e molto ghiaccio. Accendere la pigna essiccata e utilizzarla per affumicare il bicchiere ancora vuoto inclinandolo sul rametto acceso. Versare il cocktail attraverso un setaccio fine.
Per la rifinitura aggiungere ghiaccio, zeste di limone, il rosmarino avanzato e i lamponi. Il pezzo forte è la pigna essiccata, da accendere sul cocktail prima di servirlo.

* Un gin con infuso di rosmarino fresco; è possibile anche prepararlo da soli.

Sketch


La Clublounge Sketch è un locale dal tocco glamour sulla Passeggiata lungo Passirio, all’interno dell’Hotel Aurora. Il bar pieno di specchi è stato disegnato dall’archistar fiorentino Simone Micheli ed è un punto di ritrovo non solo per gli abitanti della città ma anche per ospiti di livello internazionale, che qui si trovano perfettamente a loro agio. Nel fine settimana si organizzano serate di musica dal vivo e Dj set, mentre nella cantina si balla. Il bar è gestito da Philipp Aukenthaler.

Passeggiata lungo Passirio 40


“Hemingway Sbagliato”

Ingredienti
10 cl spumante secco
2 cl pompelmo appena spremuto
2 cl liquore di ciliegia Maraschino
2-3 foglie di basilico fresco
buccia di pompelmo

Preparazione

L’“Hemingway Sbagliato” è facile da preparare e dà modo di fare sempre un’ottima figura. Spremere il pompelmo appena tagliato e aggiungere il succo allo spumante e al Maraschino. Mescolare lievemente nel Mixing Glass e servire in una coppa da champagne. Per aromatizzare il cocktail e come elementi decorativi, utilizzare un twist di pompelmo (una striscia di scorza di pompelmo ritorta) e le foglie fresche di basilico. È un cocktail dal sapore leggero e rinfrescante, con una nota fruttata e asprigna.