Mappa interattiva
tutte escursioni, media

Sentieri d'acqua meranesi

I Sentieri d‘Acqua Meranesi si uniscono in un percorso di ca. 80 km. Si estendono fino alla mezza montagna della Val d’Adige ed abbracciano la conca di Merano. Senza grande sforzo si può ammirare il paessaggio, scoprire fatti storici interessanti dei singoli luoghi e rilassarsi passeggiando lungo l'acqua. Si può fare l'intero percorso in 7-8 giorni o scegliere le singole tappe. I Sentieri d‘Acqua Meranesi sono percorribili tutto l’anno ed uniscono tra loro undici sentieri delle rogge nel territorio meranese sui quali si fa la scoperta di rifugi e di campanelli delle rogge e di castelli, chiese e meraviglie della natura: la roggia di Lagundo, Caines, Rifiano, Maia, Scena, Brandis a Lana, Cermes, Marlengo, Parcines, Rablà e di Wallburg a Naturno. Il punto di partenza per la passeggiata tra le rogge di Merano è la Tel. Da lì, si va attraverso la roggia di Lagundo verso il paese Tirolo e lungo il lato della valle, attraverso la roggia di Caines, a Rifiano. Dopo l’attraversamento della valle si torna sulle rogge di Maia e Scena, di nuovo verso sud, fino a Naif, al di sopra di Merano. La passeggiata conduce verso Postal e Lana fino alla roggia di Brandis e si ritorna attraverso le rogge di Parcines e Rablà fino a Tel. Da lì si può decidere di intraprendere la seconda parte del percorso.

Descrizione d'arrivo

Da Merano in direzione di Lagundo fino a Tel. Dal parcheggio a Tel parte il sentiero  d'acqua di Lagundo.