Aquila, serpente, picchio e Atlante
Le quattro figure abbelliscono la Passeggiata Gilf, sentiero che costeggia il torrente Passirio dove si possono altresì ammirare numerose piante subtropicali e le masse d’acqua che con una cascata entrano in città. Le anime in metallo delle sculture vegetali sono create dal Cantiere municipale e completate dalla Giardineria con muschi, felci e piante simili. Oltre a un serpente, un’aquila e ad Atlante, personaggio della mitologia che sulle spalle porta il globo terrestre, ecco anche un picchio aggrappato a un cedro: qui i suoi simili in “piume e ossa” immagazzinano materiale per le opere di nidificazione.

Dove: Passeggiata Gilf, presso la gola
Autore: Giardineria e Cantiere comunale di Merano