Adrenalina a misura di famiglia! Una giornata nel percorso alta fune Taser

Adrenalina a misura di famiglia! Una giornata nel percorso alta fune Taser

Anche a voi piacciono le avventure? Io amo trascorrere il mio tempo libero con attività avventurose e divertenti, soprattutto insieme ai miei bambini. L’altezza però è da sempre uno dei miei punti deboli. In aereo, in seggiovia o anche solo su una scala alta: Se guardo in giù, ho subito le vertigini e quando posso cerco di evitare situazioni del genere.

Per questa ragione ero molto scettica quando mio marito ci ha sorpresi con una gita al parco alta fune Taser. Io in un parco alta fune? Non saprei proprio! Ma poiché sono una donna e una mamma tosta ho nascosto la mia paura e ho fatto finta di niente. Anzi, ho persino annunciato che non vedevo l’ora di arrampicarmi in mezzo agli alberi! Anche i miei figli erano entusiasti e perciò il giorno dopo ci siamo subito avviati al parco alta fune.

Siamo partiti dopo una colazione ricca e gustosa. Soltanto allora mi sono accorta che non ero l’unica a non sentirsi a proprio agio. Mio figlio mi ha preso la mano e l’ha stretta fortemente. A quanto pare la paura è ereditaria!

Quando siamo arrivati al parco alta fune, il mio cuore batteva fortissimo. Funi che collegano gli alberi tra di loro e numerosi ponti sospesi - un percorso ad ostacoli a 12 metri di altezza con una vista mozzafiato sul massiccio dell’Ortles! Prima di iniziare l’avventura ci siamo esercitati in un piccolo percorso, dove la nostra guida ci ha spiegato a cosa dovevamo fare attenzione. E poi siamo partiti: Io e mio figlio ci siamo fatti strada da un ostacolo al prossimo e dopo un po’ ci faceva addirittura piacere essere sospesi tra gli alberi!

Alla fine del percorso c’era l’ostacolo più spettacolare: il flying fox! Una fune di 60 m che attraversa il bosco con i suoi larici e abeti e lungo la quale dovevamo scivolare giù. Mio figlio si è avventurato per primo e io sono rimasta ad osservarlo. Dalla sua risata ho capito che la discesa non sarebbe stata tanto inquietante e perciò anch’io mi sono precipitata verso il basso.

Se sono riuscita a superare la mia paura? Forse no, però di sicuro ritornerò al percorso alta fune!
Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!
Fai partecipare i tuoi amici ...
Condividi le storie sul tuo profilo e fai sapere ai tuoi amici quello che ti ha entusiasmato!