L’atleta deve osservare i seguenti punti
 
1) Richieste relative al materiale ed all’equipaggiamento:
Mountainbike (bicicletta ed equipaggiamento)
•    Tutto il tratto riservato alla mountainbike deve essere percorso con una e con la medesima bicicletta. Ammessi sono solo biciclette da montagna (mountainbike). Il profilo deve almeno le dimensioni 26 x 1,6". Controlli di queste caratteristiche sono previste, eventualmente la giuria di gara può decidere la squalifica (vedasi caratteristiche del percorso).
•    La mountainbike non viene messa a disposizione dall’organizzatore.
•    È obbligatorio portare un casco omologato e aver sempre chiuso il sottogola.

Corsa (scarpe ed equipaggiamento)
•    Le scarpe devono essere scelte dagli stessi atleti (vedasi le caratteristiche del percorso)
•    É vietato l’uso di bastoncini da gita

Sci da sci alpinismo (sci ed equipaggiamento)

•    Per gli uomini, la lunghezza minima degli sci deve essere di 160 cm, per le donne di 150 cm.
•    Devono essere usati sci da sci alpinismo con spigoli in acciaio, attacchi da escursione e scarpe da sci alpinismo. Non sono ammessi attrezzi da sci da fondo o da telemark.
•    Pelli a propria scelta. Sono ammessi i rampanti.
•    Prima della partenza gli sci vengono contrassegnati con colore. L’attrezzatura (sci, scarpe) non può essere cambiata lungo il percorso.
•    È obligatorio portare un casco di normativa (ENI 12492 o UIAA 106).
•    Considerando che la gara si svolge in alta quota, ogni atleta deve essere attrezzato di indumenti adeguati,in caso di maltempo è obbligatorio portare indumenti protettivi.
ATTENZIONE: Durante la gara la discesa a valle non è possibile – la pista è chiusa! I partecipanti devono usare la funivia, almeno che non aspettano la chiusura di gara a monte.


2) Norme generali della gara
•    Il numero (pettorale) deve essere portato in modo che possa essere letto chiaramente e al completo.
•    Agli indumenti protettivi da usare a secondo del tempo, devono badare e risponderne gli/le stessi/e atleti/e. Loro devono anche prevedere al trasporto dei indumenti asciutti per il cambio alla fine dei settori o all’arrivo. Per gli/le atleti/e singole l’organizzatore provvede al trasporto dell’equipaggiamento necessario per la gara dalla partenza ai posti di cambio.
•    L’organizzatore provvede ad allestire apposite cabine per cambiarsi, e per fare la doccia. Provvede pure ad organizzare posti di ristoro lungo il percorso. Dalle ore 11.30 tutti gli atleti ricevono un piatto di pasta a Madonna di Senales (Pasta Party).
•    L’organizzatore provvede al trasporto dell’equipaggiamento necessario per la gara dalla partenza ai posti di cambio per l´atleta singolo.
•    Nelle zone di cambio è vietato ogni aiuto da altra gente o compagni. È permesso che gli/le atleti/e organizzino in proprio l’alimentazione lungo il percorso, però attenzione a non ostacolare gli altri atleti.
•    Non sono ammessi automezzi d’accompagnamento e ciò ai fini organizzativi e della sicurezza del traffico.
•    Prendere il via subito dopo malattie infettive (angina, influenza...) o magari con la febbre, può avere conseguenze anche mortali. È assolutamente vietato l’uso di doping. Per questo ogni singolo/a atleta si accolla la responsabilità del suo stato di salute


3) Il mancato rispetto delle sotto elencate disposizioni, porta alla squalifica:
•    Uso di materiale non consentito dall’organizzazione (vedesi disposizione sul materiale)
•    L’abbandono o l’accorciamento del percorso prescritto
•    Passare il numero ad altre persone
•    Prestazione d’aiuto da persone estranee o facendo uso di mezzi tecnici
•    Ostacolare i/le concorrenti
•    Comportarsi in modo scorretto e non osservare le norme di sicurezza
•    Superare il tempo massimo previsto ai punti di controlli(vedasi “Limite di tempo”, regolamento A, punto 4).Partecipanti che raggiungono i posti di cambio e l’arrivo dopo la fine del controllo non saranno più classificati e non possono essere garantite le prestazioni previste per la gara (p.e.ristoro, sanità, classifica)
•    Partecipanti che raggiungono i posti di cambio (Maso Corto - Grawand) dopo la fine del controllo non saranno più classificati e non possono essere garantite le prestazioni previste per la gara (p.e. ristoro, sanità, classifica)
•    Sono da rispettare la lealtà e la sportività!


4) Abbandono o ritiro a causa di difetti tecnici
In caso di abbandono o di ritiro ogni concorrente é obbligato a darne comunicazione al successivo posto di controllo lungo il percorso. In ogni caso lui o lei deve informare la direzione gara della sua situazione.


5) Reclami alla direzione gara
I reclami devono essere inoltrati per iscritto con la cauzione di 100,00 € alla direzione gara entro 30 minuti dalla comunicazione della classifica ufficiale. Sarà presa una decisione entro un’ora dalla consegna. Qualora il reclamo sarà accolto, la cauzione verrà restituita