Eventi Meteo Webcams
La cresta della Mendola in Alta Val di Non
Escursioni sull’incontaminata cresta della Mendola al confine con il Trentino
La cresta della Mendola in Alta Val di Non

La cresta della Mendola in Alta Val di Non

Escursioni sull’incontaminata cresta della Mendola al confine con il Trentino

Le prime testimonianze scritte sulla Mendola risalgono al XV secolo, un monte conosciuto come terra adatta al pascolo e per la sua aria fresca.

Lunga 35 km e appartenente alle Alpi Sud-orientali, la cresta della Mendola separa e al contempo unisce la Valle dell’Adige dalla Val di Non trentina. Per la particolare conformazione caratterizzata sul versante orientale da ripidi pendii mentre quello occidentale presenta pendenze più morbide e contenute.

Il Passo Mendola
Valico apprezzato da escursionisti, motociclisti e amanti della bici e della mountain bike, la Mendola deve la sua sinuosa strada all’ingegnere Christomannos che nel XIX secolo progettò questo importante collegamento tra il paese di Appiano e la Val di Non. Spettacolare è anche la funicolare che risale tratti con pendenze fino al 64%.

Attorno al massiccio della Mendola si snoda un’ampia rete di sentieri escursionistici facili e rilassanti:

-Dal lago di Tret o dal lago Smeraldo nel paese di Fondo in provincia di Trento, facili sentieri portano alla cima panoramica del Monte Macaion.
-Di media difficoltà è l’itinerario che porta al punto più elevato della cresta della Mendola, ovvero il Monte Roen (2.216 m) da cui si gode di un panorama montano spettacolare.
Prenota la tua vacanza
Pianifica ora la tua vacanza da sogno