Liberty - Il Kurhaus di Merano

È l'edificio simbolo della città, dalle linee liberty che da un lato si specchiano nel fiume Passirio e dall'altro si affacciano su corso Libertà. Le sue sale ospitano tradizionalmente avvenimenti culturali e mondani, convegni, mostre, celebrazioni e serate di gala. La sua costruzione risale alla seconda metà del XIX secolo. Nel 1874 venne inaugurata la sua prima parte, il Pavillon des Fleurs, giunta invariata ai giorni nostri. L'ala nuova con il Kursaal, progettata da Friedrich Ohmann, architetto della Secessione viennese, fu innaugurata il 31 dicembre 1914. Il Kurhaus è accessibile soltanto durante le manifestazioni.

Descrizione d'arrivo

Merano si raggiunge in macchina: DA SUD • uscita autostrada: Bolzano sud (svincolo per la Superstrada Bolzano-Merano) • autostrada del Brennero A22 – Numero verde: 800 279940 DA OVEST • attraverso il Passo Resia – SS 40 • attraverso il Passo dello Stelvio – SS 38 (solo in estate) DA EST • attraverso il Passo Monte Croce (imbocco in Val Pusteria, SS 49) • attraverso la Val di Landro (imbocco in Val Pusteria, SS 49) Bollettino del traffico Centrale Viabilità Bolzano – tel. 0471 200198 Collegamento diretto con la superstrada Merano – Bolzano (ca. 15 min.)

non accessibile: tutto l'anno