I portici

La via dei Portici, che congiunge la piazza Duomo alla piazza del Grano, secondo la tradizione fu creata nella metà del XIII secolo per volere di Mainardo II, conte di Tirolo. I Portici costituivano il centro dei commerci e dell'artigianato. Fin dal XIV secolo presero il nome, che si conserva tutt'oggi, di "Portici del Fiume", verso le acque del Passirio e "Portici della Montagna" verso Monte Benedetto.

Descrizione d'arrivo

Merano si raggiunge in macchina: DA SUD • uscita autostrada: Bolzano sud (svincolo per la Superstrada Bolzano-Merano) • autostrada del Brennero A22 – Numero verde: 800 279940 DA OVEST • attraverso il Passo Resia – SS 40 • attraverso il Passo dello Stelvio – SS 38 (solo in estate) DA EST • attraverso il Passo Monte Croce (imbocco in Val Pusteria, SS 49) • attraverso la Val di Landro (imbocco in Val Pusteria, SS 49) Bollettino del traffico Centrale Viabilità Bolzano – tel. 0471 200198 Collegamento diretto con la superstrada Merano – Bolzano (ca. 15 min.)

sempre accessibile: tutto l'anno