Sentiero Erlweg

Descrizione generale

Punto di partenza: parcheggio MuseoPassiria al maso Sandwirt

Descrizione cammino

Dal punto di partenza si cammina ca. 200 m lungo la strada principale in direzione sud, dove si arriva a un cartello con l’indicazione per il sentiero n° 3 con la scritta „St. Leonhard Andreas-Hofer-Rundweg“ – „Sentiero Andreas Hofer a San Leonardo“. Lungo questo sentiero si passa davanti a una cappella di Maria (Marien-Kapelle) e dopo 50 m, a sinistra, il sentiero n° 3 procede nel bosco. Dopo ca. 10 min si raggiunge un posticino tranquillo nel cosiddetto „Sandwald“ dove si ha la possibilità di fare una piccola pausa. Si continua a destra, dove l’indicazione E5 „Sentiero Europeo“ porta alla malga Pfandler. Il sentiero inizialmente passa per il bosco e lungo un prato, passando anche la colata detritica „Kehlmure“. Subito dopo si arriva a un’incrocio con l‘indicazione „Fartleis Erlweg“ – „malga Fartleis sentiero Erlweg“.

Una strada forestale leggermente ripida con 8 svolte ci porta in alto. Raggiunto la svolta n° 9 il sentiero Erlweg continua a sinistra. Tempo fa questo sentiero era l’unica strada che collegava il maso Fartleis con il paese San Leonardo. Da ca. 40 anni questo sentiero non veniva quasi più percorso per via della strada dall’altro lato della valle. Per questo spesso era molto decaduto e non era più percorribile. Nel 2015 il sentiero é stato rifatto e preparato, dove era necessario sono stati costruiti dei muretti, delle scalette e dei recinti. Dal 2015 é dinuovo accessibile a tutti.

Dopo ca. 15 min il sentiero porta a una piattaforma, la quale permette una vista mozzafiato su tutto il paesaggio, il luogo perfetto per una piccola sosta. Li é stato posizionato un cartello con una foto del precedente sindaco di San Leonardo, Oswald Tschöll, partecipe alla ricostruzione del sentiero Erlweg. Il sentiero continua a scendere, passando una sorgente e un cartello informativo sull’ontano bianco (Grauerle), grazie alla sua presenza diffusa, il sentiero Erlweg è stato chiamato così. Poco dopo il sentiero termina, portando al maso „Unterer Fartleishof“ (durata ca. 1 ora e 45 minuti).

Percorso circolare: è possibile ritornare al maso Sandwirt attraverso l’ascesa, altrimenti alla fine del sentiero Erlweg si attraversa il ponte di legno e si prosegue per il sentiero n° 2 in direzione San Martino (St. Martin). Si continua per il sentiero n° E5/5A, dove si passa davanti all’osteria contadina Pfeiftal e poco dopo si ritorna al punto di partenza, il maso Sandwirt (durata ca. 3 ¼ ore).

Sentieri alternativi: per gli escursionisti ambiziosi al termine del sentiero Erlweg c’è la possibilità di proseguire per la malga Prantacher Alm (malga Fartleis Alm). Il sentiero leggermente ripido n° 2 attraversa bosco e prati, passa numerose baite e infine porta alla pittoresca malga Prantacher Alm (durata ca. 45 minuti).

Gita giornaliera: Dalla malga Prantacher un sentiero nuovo (sentiero Felsenweg o sentiero Bründlweg) offre la possibilità di fare una gita giornaliera. Il percorso è lungo ca. 16 km e offre una vista mozzafiato su tutto il paesaggio. Percorso: Sandwirt – sentiero Erlweg – malga Prantacher Alm – sentiero Bründl o Felsenweg – malga Pfandler Alm – osteria contadina Pfeiftal – Sentiero Europeo E5 – parcheggio Sandwirt.

Questo sentiero molto vario offre diverse possibilità di sosta e si ha la possibilità di vedere anche alcune attrazioni, per esempio il monumento naturale la cascata Pfeiftal „Pfeiftaler Wasserfall“ oppure la rampa di ferro presso la „Rotwand“. Questo percorso viene consigliato solamente a escursionisti esperti e in forma.

Descrizione d'arrivo

Arrivando da Merano verso la Val Passiria e Passo Rombo / Passo Giovo fino a S. Martino.

 

Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!