Sci alpinismo

Sci alpinismo alla Punta di Finale

Punto di partenza: Maso Corto (2.011 m)
Salita: 645 m di dislivello, 3 ore partendo dal ghiacciaio del Giogo Alto (Rifugio Bella Vista, 2.842 m)
Periodo migliore per la discesa A: da dicembre a maggio
Periodo migliore per la discesa B e C: da marzo a maggio

Una bella escursione su questa montagna il cui versante nord è in gran parte coperto di ghiacchio. Il percorsi può anche diventare pericoloso per un pezzo seraccato situato ad est del ghiacciaio del Giogo Alto a causa dei crepaci. Si sale da Maso Corto al rifugio Bella Vista, oppure con la funivia al ghiacciaio del Giogo Alto. Si abbandonda il versante orientale del ghiacciaio sotto le rocce della Parete Nera (Schwarzen Wand) in direzione est, mentre si sale lungo i seracchi. Si prosegue in salita evitando i crepacci ed arrivando al terrazzo superiore del ghiacciaio e si continua ad ovest, da dove si arriva ad un pendio ripido che porta in cresta. Si attraversa la esposta cresta per arrivare alla vetta.
Discesa A: seguendo il tracciato di salita fino al Giogo Alto e lungo la discesa a valle fino a Maso Corto, oppure con la funivia.
Discesa B: scendendo il pendio scosceso, poi a destra/nord-est e quindi sud-est e sud fino al Hauslabjoch (3279 m) fino al punto di ritrovamento di Ötzi, continuando a scendere fino al ghiacciaio del Giogo Basso con una salita breve si arriva al Rifugio Similaun.
Discesa C: verso nord in direzione Rifugio Hochjochhospitz e Vent (A)
Escursione rivolta a sciatori provetti con esperienza alpina.

Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!