Eventi Meteo Webcams
Sci alpinismo

Maso Corto alla Palla Bianca

Descrizione generale

Opzione A

Punto di partenza: Maso Corto, parcheggio (2011 m s.l.m.)
Tempo di salita: 1728 m di dislivello, 6-7 ore
Periodo migliore: da marzo a maggio

Per via del dislivello notevole, quest‘ escursione è piuttosto
impegnativa. Si parte da Maso Corto lungo il sentiero estivo fino
al ponte, quindi si svolta a destra verso la Val delle Frane. Si sale
percorrendo una valle che inizialmente si presenta stretta, ma
che successivamente si allarga. Si attraversa il ghiacciaio della
Val delle Frane in direzione nord-ovest e passando per il Giogo
della Sorgente si passa alla Vedretta di Mazia; oppure si sale a
2900 metri leggermente a destra attraverso ripidi pendii fino alla
cresta, dove si arriva sul tracciato della Vedretta (Hintereisferner).
Procedendo ulteriormente verso nord-ovest si arriva al Passo
della Vedretta (Hintereisjoch 3471 m s.l.m). Si gira verso nord per
raggiungere il ripido pendio Matscherwand e attraverso la cresta
meridionale si sale all’anticima della Palla Bianca. La salita alla
cima principale, che si trova 30 metri più in alto, è esposta. La
discesa è possibile sia seguendo il tracciato di salita, sia lungo il
percorso della Bella Vista (opzione B).

Solo per scialpinisti in ottime condizioni fisiche e
con esperienza alpina

Opzione B

Punto di partenza: Stazione a monte seggiovia Hinter Eis (3115 m
s.l.m), stazione a monte Grawand (3212 m s.l.m.) oppure Rifugio
Bella Vista (2842 m s.l.m, con pernottamento)
Tempo di salita: 1150 m di dislivello, 5 ore
Periodo migliore: da marzo a inizio maggio

Si sale alla stazione a monte della seggiovia Hinter Eis. Si procede
in pendenza verso ovest sotto la Vedretta (3270 m s.l.m) fino alla
spalla della cresta a 3163 m s.l.m. Si scende al ghiacciaio Hintereis,
al quale si arriva lungo la traccia di salita da Vent. Attraverso il
tratto pianeggiante del ghiacciaio Hintereis si raggiunge il Passo
della Vedretta (Hintereisjoch 3471 m s.l.m). Si gira verso nord per
raggiungere il ripido pendio Matscherwand e attraverso la cresta
meridionale si sale all’anticima della Palla Bianca. La salita alla
cima principale, che si trova 30 metri più in alto, è esposta. La
discesa è possibile sia lungo il tracciato di salita, sia seguendo
l’opzione A o C.

Escursione rivolta a sciatori provetti con esperienza alpina

Opzione C

Punto di partenza: Stazione a monte Teufelsegg (3034 m s.l.m)
Tempo di salita: 1000 m di dislivello, 4 ore
Periodo migliore: da marzo a maggio

L’escursione alla Palla Bianca parte fondamentalmente dalla
seggiovia Teufelsegg. Lo svantaggio è che quasi tutti gli scialpinisti
partono contemporaneamente. Si sale attraverso il Punto
Teufelsegg 3227 m s.l.m, quindi si scende brevemente verso il
ghiacciaio Hintereis. Salendo ulteriormente verso ovest si raggiunge
il Passo della Vedretta (Hintereisjoch 3471 m s.l.m). Si gira verso
nord per raggiungere il ripido pendio Matscherwand e attraverso
la cresta meridionale si sale all’anticima della Palla Bianca. La salita
alla cima principale, che si trova 30 metri più in alto, è esposta. La
discesa è possibile sia lungo il tracciato di salita e quindi tornando a
valle passando per le piste, sia seguendo le opzioni A e B.

escursione rivolta a sciatori provetti con esperienza alpina

 

Descrizione d'arrivo

Naturno - Val Senales - Maso Corto

Dove parcheggiare

Sul parcheggio prima del paese Maso Corto, gratuito, incustodito

Mezzi pubblici

Con la linea autobus SAD nr. 261 fino a Maso Corto

Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!