Eventi Meteo Webcams
Escursioni, media

Punta della Vedretta

Descrizione generale

Questa vetta non ghiacciata sul margine meridionale delle Alpi dell`Ötztal si trova al confine tra Italia e Austria ed è una delle cime di tremila metri più facili da scalare del gropp montuoso. Offre una magnifica vista panoramica verso la Val Senales e verso la palla bianca (3739 m s.l.m.)

Descrizione cammino

Con la funivia si raggiunge facilmente i 3212 m in solo 6 minuti. Alla stazione a monte seguire le indicazioni e salire dietro l`edificio della funivia, relativamente libero da neve e ghiaccio a seconda della stagion, attraverso il sentiero n.3 alla stazione della seggiovia Grawand. Dopo la stazione il sentiero segnalato conduce in discesa attraverso un sempice terreno roccioso. I brevi gradini di roccia non sono difficili, ma richiedono una maggiore attenzione. Per raggiungere il rifugio Bella Vista si deve padroneggiare una breve contro-ascente. Il rifugio non ha il nome per niente. Da qui si gode una splendida vista sul Giogo Alto, la Wildspitze, la Finailspitze e gli Alpi Ötztal. Appena dietro il barile della sauna del rifugio, la salita alla vetta è segnalata e segnata. In cima, dopo circa un`ora di cammino attraverso un terreno roccioso in salita, un altro "Steinmandl" e una vista magnifica attendono l`escursionista. Tornando al rifugio si supera lo stesso percorso. La discesa verso Maso Corto porta lungo una comoda maluttiera (A3). Lungo la strada si passa davanti a una depressione ricca di acqua, dove gli archeologi hanno trovato la pietra focaia (stele). Quindi è lecito supportte che i cacciatori preistorici abbiano teso un`imboscata alle loro prede qui.

 

Descrizione d'arrivo

Naturno - Val Senales - Maso Corto

Dove parcheggiare

Sul parcheggio prima del paese Maso Corto, in estate da pagare, incustodito; in inverno gratuito, incustodito

Mezzi pubblici

Con la linea autobus SAD nr. 261 fino a Maso Corto

Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!