Eventi Meteo Webcams
Il cosiddetto "Ranggeln" - una sorta di lotta libera - è uno sport popolare in Alto Adige e già da sempre gli uomini della Val Passiria sono sotto i migliori atleti. Dal 1927 questo stile di lotta venne portato dall'Austria in Alto Adige.

S. Martino è il centro del "Ranggeln". I ragazzi e uomini dai 6 ai 30 anni si allenano una o due volte alla settimana per poter partecipare alle competizioni nazionali e internazionali. Normalmente le competizioni si svolgono su un prato, sul campo di calcio oppure in una sala grande con tappeti.

Nella lotta libera "Ranggeln" esistono quattro classi e il peso dell'atleto non viene preso in considerazione. Gli atleti lottano a piedi nudi e portano pantaloni e camice bianche di lino. In media partecipano ca. 100-150 atleti ad una competizione. Questi vengono suddivisi per sorte in coppie. Il vincitore arriva nel prossimo round, lo sconfitto non può far altro che stare a guardare la competizione. La lotta di ogni coppia viene giudicato da un arbitro. Ogni lotta può durare al massimo 6 minuti.

Naturalmente non ogni lotta deve durare 6 minuti. L'atleta può stendere il suo avversario a terra e se tutte e lue le spalle toccano il suolo, l'atleta ha vinto. Le diverse tecniche degli atleti affascinano anche il pubblico.