Eventi Meteo Webcams
Un pizzico di oro per il naso
Indietro

Un pizzico di oro per il naso

La cascata di Parcines è un luogo di cura che vanta un’aria limpida quanto quella dell’Artide. E nell’aria si respira oro.

Come uno scroscio d’acqua improvviso sotto il sole le masse d’acqua si riversano sulle rocce con diversi balzi e precipitano a valle per 97 metri. Pare quasi un sipario infinito di acqua lucente. La cascata di Parcines è davvero un’esperienza che rimane impressa.

Parcines, situata nei pressi di Merano, oltre ai vicoli pittoreschi e alle residenze storiche vanta anche la cascata più alta dell’Alto Adige. Uno spettacolo naturale di grande impatto che vale la pena di essere visto soprattutto nel periodo dello scioglimento dei ghiacciai da maggio a giugno o dopo un periodo prolungato di pioggia intensa. In questi momenti “di piena” la portata raggiunge fino a 10.000 litri di acqua al secondo. Riuscite a sentire lo scroscio d’acqua?

L’orario migliore per visitare la cascata è tra le dieci e mezzogiorno nelle giornate di bel tempo. Illuminato dai raggi del sole il pulviscolo d’acqua si colora delle sfumature dell’arcobaleno. Prima dell’alba e dopo il tramonto (o in caso di cielo coperto) l’acqua è particolarmente salubre. In questi momenti si misura una concentrazione di particelle tra 800 e 1200/cm³, vicine ai valori delle zone con l’aria più salubre al mondo sopra l’Atlantico nordorientale e sopra l’Artide.
In estate l’umidità dell’aria e la sensazione di fresco generata dall’evaporazione donano un piacevole refrigerio. Ma non finisce qui perché vicino alla cascata l’aria è anche particolarmente salubre. Vicino alle zone di impatto tra acqua e suolo, la concentrazione di ioni di ossigeno attivi è particolarmente alta e supera anche i 50.000 ioni per cm³. Per fare un confronto, in ambiente urbano la concentrazione è di 200 ioni per cm³, in montagna e al mare gli ioni presenti sono 5.000.

Gli ioni catturano le polveri sottili e i gas di scarico, stimolano le difese immunitarie, purificano le mucose respiratorie, calmano il sistema nervoso autonomo e la circolazione e hanno effetti revitalizzanti. Inoltre favoriscono lo scambio di gas nei polmoni, motivo per cui soggiornare vicino ad una cascata è particolarmente indicato per chi soffre di asma e allergie.

Un recente studio condotto dall’università di Monaco ha stabilito che l’acqua della cascata di Parcines è pulita e priva di agenti patogeni e la qualità dell’aria è ottima. Inoltre nell’acqua è stata riscontrata anche la presenza di 1 μῦ (“My”) di oro. E allora, riempite i vostri polmoni di quest’aria… preziosa!

Fai partecipare i tuoi amici ...
Condividi le storie sul tuo profilo e fai sapere ai tuoi amici quello che ti ha entusiasmato!
Mai senza il mio sacchetto per congelare!
Perché l’Alta Via di Merano è molto di un giro di rifugio in rifugio.
...
Mai senza il mio sacchetto per congelare!