I Giardini di Castel Trauttmansdorff

I Giardini di Castel Trauttmansdorff, dove dal 2001 la natura e l’arte s’incontrano, si estendono in un anfiteatro naturale su una superficie di 12 ettari, presentando oltre 80 ambienti botanici rappresentativi di tutto il pianeta e stazioni dedicate all’esperienza ricettiva, tra cui dieci padiglioni artistici, la spettacolare piattaforma panoramica di Matteo Thun, il mondo botanico sotterraneo e il “Giardino degli innamorati”.

Per questo meraviglioso quadro d’insieme, nonché per lo spirito innovativo che ne sta alla base, i Giardini sono stati eletti nel 2005, a soli quattro anni dalla loro creazione, “Parco più bello d’Italia”, mentre l’anno successivo sono stati insigniti dell’ambizioso titolo di “Giardino d’Europa n. 6”. È invece del 2013 il riconoscimento “International Garden Tourism Award”, che ha consacrato il Trauttmansdorff nel circuito dei migliori parchi e giardini a livello mondiale.

Nel 2020, ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, tutto ruota intorno al tema della biodiversità. All’insegna del motto “Diversity”, viene ribadita l’importanza della diversità biologica per l’uomo, gli animali e le piante.

Al centro del parco troneggia Castel Trauttmansdorff. Qua dove un tempo, durante l’inverno, amava soggiornare l’imperatrice Elisabetta, ora alloggia il Touriseum, il Museo provinciale del turismo.

Orari d’apertura (ultimo ingresso sempre un’ora e mezza prima della chiusura):

  • 29 maggio - 23 luglio: aperto ogni giorno, ore 9.00 - 19.00;
  • 24. luglio - 14 agosto: Sa-Gio ore 9.00 - 19.00; Ve ore 9.00 -23.00;
  • 15 agosto - 15 ottobre: aperto ogni giorno, ore 9.00 - 19.00 (ultimo ingresso alle ore 17.30);
  • 16 - 31 ottobre: aperto ogni giorno, ore 9.00 - 18.00;
  • 1 - 8 novembre: aperto ogni giorno, ore 9.00 - 17.00.
Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!