Escursioni, media

La cascata di Parcines dalla stazione a monte della funivia Texelbahn - lungo la via dei masi

uno spettacolo naturale di rara belezza

Descrizione generale

La cascata di Parcines è una delle cascate più affascinanti delle Alpi.
La sua massa d’acqua si riversa con un gran salto oltre una ripida parete rocciosa, precipitando con un rumore assordante verso il basso. Quando i raggi del sole la colpiscono secondo un’angolazione favorevole, una miriade di goccioline d’acqua brilla di tutti i colori dell’arcobaleno.
La cascata vanta un’altezza di 97 m. La cascata è più potente al momento dello scioglimento della neve (da maggio a giugno) oppure dopo forti piogge (flusso d'acqua da 4.000 a 10.000 litri al secondo).

Descrizione cammino

Inizio dell'itinerario
Stazione a monte della funivia Texelbahn
Arrivo dell'itinerario
Stazione a valle della funivia Texelbahn

Dalla stazione a monte della funivia Texelbahn seguire il sentiero marcato n° 2B e n° 8 in direzione del maso Rammwaldhof (1.305 m s.l.m.). Da qui si prosegue lungo il sentiero n° 8B verso il maso Fletscherhof (1.300 m s.l.m.) e passando il ristoro Wasserfall avanti fino alla cascata di Parcines, alta 97 metri. (1.060 m s.l.m.). Si scende poi lungo il sentiero n° 8B fino al ristoro Birkenwald e lungo il sentiero nr° 1 fino al ristoro Winklerhof. Infine si ritorna alla stazione a valle della funivia Texelbahn.

Descrizione d'arrivo




Dove parcheggiare

Stazione a valle della funivia Texelbahn, Via Ziel, Rablà
tutto il giorno sui parcheggi segnati; il parcheggio dei camper è consentito esclusivamente dalle ore 7.00 alle ore 19.00.
Il parcheggio del cimitero di Parcines è riservato ai visitatori del cimitero ed ai funerali. Vi chiediamo di rispettare questo luogo!

Mezzi pubblici

Da Merano: collegamento treno n° 250 per Rablà; da Rablà autobus n° 266 per la stazione della funivia Texelbahn
Dalla Val Venosta: treno Val Venosta n° 250 per Rablà - autobus n° 266 da Rablà per la stazione a valle della funivia Texelbahn
Da Naturno linea diretta autobus n° 266

Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!