Sentieri d’acqua meranesi

I Waalwege, “le rogge” sono canali creati artificialmente e originari del XIII secolo per l’irrigazione.
Per la manutenzione e cura di ogni roggia è stato edificato un ponticello stretto.

In passato, i contadini decisero insieme di costruire le rogge con attrezzi rudimentali e di regolare la distribuzione delle acque con un ingegnoso statuto. Oggi, i percorsi lungo i canali di irrigazione sono diventati gli amati sentieri per escursioni e per belle passeggiate, praticabili in tutte le stagioni dell’anno.

I Sentieri d’acqua meranesi abbracciano la conca di Merano e permettono all’escursionista di scoprire Merano e dintorni attraverso uno sviluppo complessivo di 80 km.
L’escursionista può percorrere tutte le tappe dei Sentieri d’acqua meranesi in 8 giorni, oppure percorrerne solo una parte in un tour giornaliero.
Il sentiero collega undici sentieri delle rogge. Lungo il percorso si incontrano rifugi e campanelli delle rogge, castelli, chiese e monumenti naturali.
I sentieri delle rogge si trovano ad un’altitudine compresa tra i 400 m. e i max. 900 metri di quota.