Escursioni, media

Cammino di San Giacomo in Alto Adige - 12a tappa - da Lagundo a Castelbello

Descrizione generale

Cammino di San Giacomo da Lagundo a Müstair -  Tappa 12 da Lagundo, Tel, Rablà, Naturno a Castelbello
Il Cammino di San Giacomo è un sentiero di pellegrinaggio che ha come meta la località spagnola di Santiago de Compostela. I punti di partenza sono diversi, visto che il Cammino di San Giacomo corre attraverso tutta Europa sui percorsi più diversi alla volta della Spagna. Uno di questi percorsi attraversa anche la Val Venosta.


Descrizione cammino

Inizio dell’itinerario:
Lagundo
Arrivo dell’itinerario:
Castelbello

Quella che per gli uni è una splendida escursione e per gli altri una tappa significativa in un più ampio viaggio di pellegrinaggio prende il via a Lagundo, e più di preciso alla fermata del bus n. 213. Ci si dirige innanzitutto verso sinistra, verso l’imboccatura del sentiero n. 25/A, proseguendo poi fino al sentiero che costeggia la roggia di Lagundo. Si percorre il sentiero fino a raggiungere la storica centrale idroelettrica di Tel, per poi seguire la pista ciclabile della Val Venosta sulla Via Claudia Augusta fino alla stazione ferroviaria di Tel, al famoso museo Bagni Egart K. u. K. e al suo rinomato ristorante. L’itinerario continua lungo un sentiero tra i boschi fino al ponte Saring di Rablà, da dove segue via Cutraun fino a via Venosta (la strada statale). All’incrocio, si attraversa la strada e si piega a sinistra in direzione Val Venosta. Dopo 200 m, si raggiunge la chiesetta di S. Giacomo, occasione per una visita e un momento di raccoglimento spirituale. Si prosegue, poi, fino a portarsi all’altezza di vicolo Gerold e dell’albergo Happichl. Da qui, si seguono la segnaletica del sentiero n. 26 e il percorso panoramico n. 91 fino a raggiungere, dopo circa un’ora e mezza di cammino e aver seguito i segnavia n. 39, il comune di Naturno, giusto sopra la caratteristica chiesa di San Procolo. Si imbocca la strada che passa davanti alla piscina di Naturno e al monumento ai caduti e si arriva al ponte di fronte alla parrocchia. Una volta qui, si piega a sinistra e si scende in direzione della funivia Unterstell, da dove si seguono poi i cartelli per Stava. Arrivati a Stava, si prende il sentiero n. 1 e lo si segue fino alla roggia di Stava, che congiunge direttamente con il sentiero n. 3. Lo si percorre fino all’incrocio con il sentiero n. 4 e si prosegue fino a Castelbello. Si chiude così, con grande soddisfazione, la 12a tappa del Cammino di San Giacomo.

Dove parcheggiare

Piscina, Lido di Lagundo - Via Marktgasse, Lagundo
Parcheggio gratuito!
Dal parcheggio al centro di Lagundo (comune) sono ca. 5 minuti a piedi!

Mezzi pubblici

Da Merano: raggiungere Lagundo con il bus n. 213 (fermata: Lagundo centro).
Dalla Val Venosta: raggiungere Tel con la ferrovia della Val Venosta e proseguire con il bus n. 213 (bus di Parcines) verso Lagundo (fermata: Lagundo centro).

Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!