Danza della Morte a Plaus

Nel centro del paese si trova la pittoresca chiesa parrocchiale consacrata a S. Ulrico, il cui campanile è in stile romanico. La costruzione della chiesa risale al periodo di Carlo Magno. Altrettanto famose, come la chiesa stessa, sono le scene della danza funebre dipinte sulle mura del cimitero dell'artista Luis Stefan Stecher della Val Venosta. In undici scene diverse l'artista sottopone all'osservatore il tema della morte. Le pitture si completano con detti in dialetto sudtirolese.

Visita culturale a Plaus: Heinrich Kainz, la nostra guida culturale, vi racconterà la storia interessante e importante di questa meravigliosa pittura. Inoltre viene visitata la nuova Chiesa Santa Monica, benedetta nel 2017.
Prenotazione online oppure fino al giorno prima presso il suo alloggio o presso l’ufficio turistico di Naturno, tel. 0473 666077.

Durata: 45 minuti, Ritrovo: 10,30 h Ufficio Turistico di Plaus, partecipazione gratuita

 

Descrizione d'arrivo
Plaus si trova nella Val Venosta, a circa 3 km a est di Naturno.
Mezzi pubblici
Treno: Merano/Malles - fermata Plaus
Dove parcheggiare
Nel centro del paese si trova un parcheggio gratuito.
Descrizione breve
Dal 2001 è accessibile la «Danza dei morti di Plaus», 18 tavolette illustrative di 36 m di lunghezza, sulle mura del cimitero della chiesa romanica "S. Ulrich".
Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!