La pista ciclabile della Val Venosta
Una città sommersa, un famoso lago con campanile, un viaggio indietro nel tempo fino al Medioevo e l'oro bianco famoso in tutto il mondo: la Val Venosta ha più da offrire di quanto possa sembrare a prima vista.
La pista ciclabile della Val Venosta

La pista ciclabile della Val Venosta

Una città sommersa, un famoso lago con campanile, un viaggio indietro nel tempo fino al Medioevo e l'oro bianco famoso in tutto il mondo: sulla pista ciclabile c'è molto da scoprire

Il punto di partenza della pista ciclabile della Val Venosta è Curon al lago di Resia con il suo campanile sommerso a oltre 1.500 m s.l.m. Da qui la pista ciclabile si snoda per circa 80 chilometri, soprattutto lungo il fiume Adige, in leggera discesa fino alla città termale di Merano.

Il lago con campanile sommerso nell'acqua
Il lago di Resia, con il suo campanile che si erge con grazia dal lago, è già il primo punto culminante del percorso. Il campanile della chiesa racconta una storia molto particolare: il famoso motivo da cartolina della Val Venosta è il residuo visibile del villaggio di Curon. Nel 1950 fu creato un bacino idrico per la produzione di energia elettrica, Curon e parti di Resia furono allagate a questo scopo. L'immagine del campanile della chiesa nell'acqua blu turchese ci ricorda la città sommersa in discesa verso San Valentino alla Muta.
Il lago di Resia con il campanile

Pausa nella città più piccola delle Alpi

Con vista sul possente massiccio dell'Ortles, si passa il lago di San Valentino alla Muta e i villaggi di Malles, Burgusio e Laudes e si arriva alla medievale Glorenza. Con poco meno di 900 abitanti è la più piccola città dell'Alto Adige ed è ancora completamente circondata da una cinta muraria.
Una visita a Glorenza è come un viaggio nel tempo. Qui è tutto come una volta. Mura massicce, torri fortificate, magnifiche case di città e vicoli pittoreschi ovunque si guardi. Situata direttamente sulla Via Claudia Augusta, Glorenza era un tempo un fiorente centro commerciale. Durante la battaglia di Calven del 1499 la città fu saccheggiata e completamente distrutta. Al contrario, la cortina muraria, eretta durante la ricostruzione di Glorenza nel 1580, è ancora completamente conservata - come molte altre cose. Passeggiando per l'affascinante città, diventa chiaro che "frenetico" è una parola straniera. Rilassati, ci dondoliamo in sella e lasciamo Glorenza dietro di noi sulla pista ciclabile.
La città medievale di Glorenza

Il paese del marmo: Lasa

Si prosegue attraverso l'alta Val Venosta, passando per Spondigna e Prato sul Passo dello Stelvio fino a Lasa, famosa per il suo marmo - qui anche i marciapiedi sono pavimentati con l'oro bianco. Dalla pista ciclabile si vede la ferrovia inclinata che trasporta l'oro bianco a valle. In enormi blocchi viene trasportata da qui a grandi città come Vienna, Londra e New York. Il marmo di Lasa non è conosciuto solo in Europa, ma anche oltreoceano. La Fontana di Pallas Athene a Vienna, il Monumento alla Regina Vittoria a Londra o la stazione della metropolitana Ground Zero a New York: il marmo di Lasa li adorna tutti.
Lasa in Val Venosta con il suo marmo

Da Coldrano via Naturno alla città termale di Merano

Attraverso una piccola discesa il nostro tour ci porta più avanti verso Silandro e Coldrano. Qui l'idilliaco lago ci invita a fare una pausa. Proseguiamo per Laces, i meleti a sinistra e a destra di noi diventano sempre più estesi, le viti si estendono sui pendii. Sul brullo Montesole, vicino a Castelbello, l'omonimo castello si spinge nel panorama. Poco prima di Naturno si trova Castel Juval, residenza estiva del famoso alpinista altoatesino Reinhold Messner.
Via Naturno con la chiesetta di Procolo, Plaus con la famosa Danza della Morte e Rablà andiamo a Tell, dove attraversiamo la strada statale e seguiamo la pista ciclabile. Sulla strada per Lagundo passiamo davanti alle sedie del trono di Trauttmansdorff, due sedie di legno sovradimensionate con una magnifica vista sul Burgraviato e più avanti fino al punto finale, la città termale di Merano, dove un tempo si recava l'imperatrice Sissi.
Castello Juval e la chiesetta San Procolo a Naturno

Dati della pista ciclabile della Val Venosta

 Partenza:   Curon al Lago di Resia
   raggiungibile con la Ferrovia della Val Venosta / Bikeshuttle da Naturno
 Destinazione:  Merano
   ritorno con la bicicletta / Ferrovia della Val Venosta / Bikeshuttle per Naturno
 Lunghezza:   ca. 80 km
 Dislivello:  ca. 1250 m (in discesa) / ca. 100 m (in salita)
 Caratteristiche del percorso:  Pista ciclabile in gran parte asfaltata, ma in parte anche sentieri di campo e forestali (ghiaia), con poche auto o trattori

Stampa
Bikeshuttle per Glorenza o Curon Lago di Resia
martedì 16 lug
Naturno
09:30 - 10:30
+ altre date
Bikeshuttle per Glorenza o Curon Lago di Resia
Un confortevole pullman Vi porterà, con la Vostra bici al seguito, fino a Glorenza o Curon al Lago di Resia. Godetevi poi una bellissima discesa panoramica con la Vostra bici lungo la pista ciclabile ...
leggi di più
Bikeshutte Lago di Caldaro a Naturno
mercoledì 17 lug
Caldaro
16:30 - 17:30
+ altre date
Bikeshutte Lago di Caldaro a Naturno
Conoscete già la regione vinicola attorno all’idilliaco Lago di Caldaro nel sud dell’Alto Adige? Godetevi una bellissima discesa panoramica con la Vostra bici da Naturno lungo la splendida Val ...
leggi di più
Bikeshuttle da Merano a Naturno
venerdì 19 lug
Merano
16:00 - 16:30
+ altre date
Bikeshuttle da Merano a Naturno
Partite da Naturno lungo la ciclabile dell'Adige e attraversate la splendida regione di Merano: visitate il famoso mercato sulla piazza Prader a Merano o scoprite i villaggi circostanti con tutte le ...
leggi di più
Bikeshuttle S. Martino/Val Passiria - Naturno
lunedì 22 lug
S. Martino Val Passiria
16:30 - 17:30
+ altre date
Bikeshuttle S. Martino/Val Passiria - Naturno
Da Naturno si pedala comodamente lungo la pista ciclabile dell'Adige fino alla città termale di Merano. Dalla piazza delle terme si prosegue verso est, attraversando il Parco Elisabeth, nella Val ...
leggi di più
Prenota la tua vacanza a Naturno
Pianifica ora la tua vacanza da sogno
Seguiteci sui nostri Social Media
schnalstal_visit_valsenales schnalstal_visit_valsenales 7 giorni fa
schnalstal_visit_valsenales

🏃‍♂️ Trailrunning Schnalstal/Val Senales 🏃🏃‍♂️🏃‍♀️
… du tankst frische Bergluft und lernst dich und deine Grenzen kennen.
… prendi una boccata d'aria fresca di montagna ed impari a conoscere te stesso e i tuoi limiti.
… you get some fresh mountain air and get to know yourself and your limits.

Trailrunning Days mit/con/with Dani Jung
25.07.2024
23.08.2024
11.10.2024

🖊Anmeldung/Iscrizione/Registration:
https://bit.ly/3T5BI8u

📸 Peter Santer

#danijung #trailrun #trailrunning #trailrunninglife #schnalstal #valsenales #schnalstalvalley #saltytrailrunning #suedtirol #altoadige #southtyrol

0
schnalstal_visit_valsenales schnalstal_visit_valsenales 13 giorni fa
schnalstal_visit_valsenales

☀️ Willkommen Sommer
☘️ Benvenuta estate
😎 Welcome summertime
🌸 Witamy lato
🌞 Vítejte léto

schnalstal.it
valsenales.cc

📸 Vernagt See mit Finailhof / Lago di Vernago con i masi Finail / Vernago Lake with Finail farmhouse
TG Schnalstal

#schnalstal #valsenales #schnalstalvalley #vernagt #vernago #vernagtsee #lagodivernago #summer #sonne #suedtirol #altoadige #southtyrol #meetmerano

0
schnalstal_visit_valsenales schnalstal_visit_valsenales 19 giorni fa
schnalstal_visit_valsenales

🇩🇪 Liebe Schnalstal Freunde,
die Straße ins Schnalstal ist für den privaten und öffentlichen Verkehr von 6.00 Uhr Früh bis 21.00 Uhr am Abend geöffnet. Die Abbruchstelle wird über ein Radarsystem überwacht und der Verkehr per Ampelsystem geregelt, welches für Sicherheit bürgt. Kurze Wartezeiten entstehen an der Ampel bei Neuratheis.
Wir freuen uns auf Ihren Besuch. 🤗

🇮🇹 Cari amici della Val Senales,
la strada che porta in Val Senales è aperta al traffico privato e pubblico dalle ore 6.00 alle ore 21.00. Il sito di caduta massi è monitorato con un sistema radar e il traffico è regolato da un impianto semaforico, che garantisce sicurezza. I tempi di attesa ai semafori di Ratisio Nuovo sono brevi.
Vi aspettiamo per una visita. 🤩

🇬🇧 Dear friends of the Schnalstal Valley,
the road into the Schnalstal Valley is open to private and public traffic from 6.00 am to 9.00 pm. The rockfall site is monitored with a radar system and traffic is regulated by a traffic light system, which guarantees safety. There are short waiting times at the traffic lights at Neuratheis.
We look forward to your visit. 🥰

0
schnalstal_visit_valsenales schnalstal_visit_valsenales 2 mesi fa
schnalstal_visit_valsenales

"Die Tradition ist kein Museum, sondern ein lebendiges Erbe, das wir bewahren und gestalten."
🐑 Morgen Früh starten unsere Schäfchen von Kurzras über das Hochjoch in Richtung der saftigen Sommerweiden im Ötztal. Wir wünschen alles Gute! 🍀
Den beschwerlichen Weg von Vernagt über das Niederjoch zu den Weiden nahe Vent, tritt die zweite Herde am nächsten Samstag, den 22. Juni an.

"La tradizione non è un museo, ma un patrimonio vivente che conserviamo e modelliamo".
🐑 Domani mattina, le nostre pecore partiranno da Maso Corto attraverso il Giogo Alto verso i rigogliosi pascoli estivi della Valle d'Ötz. Vi auguriamo il meglio! 🍀
Il faticoso viaggio da Vernago attraverso il Giogo Basso verso i pascoli vicino a Vent sarà intrapreso dal secondo gregge sabato prossimo, 22 giugno.

"Tradition is not a museum, but a living heritage that we preserve and shape."
🐑 Tomorrow morning, our sheep will set off from Kurzras over the Hochjoch towards the lush summer pastures in Ötztal. We wish you all the best! 🍀
The arduous journey from Vernagt over the Niederjoch to the pastures near Vent will be undertaken by the second flock next Saturday, 22 June.

📸 Gudrun Muschalla

#schnalstal #valsenales #schnalstalvalley #southtyrol #altoadige #südtirol #transhumanz #transumanza #tranhumance #tradition #sheep #schafe #pecore

0
schnalstal_visit_valsenales schnalstal_visit_valsenales 2 mesi fa
schnalstal_visit_valsenales

🌞 Die Wandersaison im Schnalstal ist eröffnet. Rücksack packen, raus in die Natur, frische Luft tanken und in einer schönen Alm-Hütte einkehren.

🏔 La stagione escursionistica in Val Senales è iniziata. Preparate lo zaino ed entrate in una natura magnifica per respirare l'aria fresca. Anche una sosta in uno splendido alpeggio è d'obbligo.

🥾 The hiking season in Schnalstal Valley has started. Take your backpack and set off into nature, breathe in the fresh air and take a break on a beautiful mountain pasture.

📸 Peter Santer

www.schnalstal.it
www.valsenales.cc

0
nextleft-arrowclose facebookinstagram liketalk