Eventi Meteo Webcams
Pista ciclabile lungo l’Adige sulla Via Claudia Augusta presso Naturno
Pedalate rilassate con tutta la famiglia
Pista ciclabile lungo l’Adige sulla Via Claudia Augusta presso Naturno

Pista ciclabile lungo l’Adige sulla Via Claudia Augusta presso Naturno

Pedalate rilassate con tutta la famiglia

Da Naturno si accede facilmente alla pista ciclabile lungo il fiume Adige. Per percorrere l’intero tracciato si può raggiungere il paese di Malles in treno e Passo Resia in pullman. Da lì si parte per un itinerario facile e adatto a tutta la famiglia che dal passo si snoda attraverso tutta la Val Venosta per circa 80 chilometri arrivando fino alla città termale di Merano.
La pista ciclabile è già di per sé un pezzo di cultura: in quanto ex arteria principale tra l'Italia e Augsburg, fa parte dell'antica strada romana Via Claudia Augusta, completata intorno al 47 d.C..
Già a Resia, il primo colpo d'occhio lungo la pista ciclabile si erge dall'acqua cristallina: un campanile della chiesa ricorda lo sbarramento del lago nel 1950, quando il villaggio di Altgraun e parte di Resia furono allagati.
Con vista sul possente massiccio dell'Ortles, il percorso scende a passo sostenuto da Resia e altrettanto velocemente la Via Claudia Augusta porta i ciclisti da uno sguardo all'altro: alla più piccola città dell'Alto Adige, Glorenza, passando per il Castel Coira e il marmo di Lasa, famoso in tutto il mondo, o al Messner Mountain
Museo al Castel Juval.

In alternativa al treno si può prendere la navetta dell’associazione turistica di Naturno per raggiungere ad esempio la pittoresca cittadina di Glorenza o Resia. Il ritorno avviene in leggera discesa attraverso i prati e i frutteti della Val Venosta.

Per scoprire le bellezze della Val Venosta in compagnia, la Ötzi Bike Academy organizza dei tour guidati due volte alla settimana.
Ciclabile dell'Adige sulla Via Claudia Augusta da Naturno a Nalles
Tour (anche in e-Bike)
Ciclabile dell'Adige sulla Via Claudia Augusta da Naturno a Nalles
La Ciclabile dell'Adige lungo la Via Claudia Augusta è caratterizzata da un susseguirsi di paesaggi diversi tra loro: la Val d’Adige da Resia, ...
leggi di più
La ciclabile della Val d’Adige: Merano–Bolzano
Tour (anche in e-Bike), Bici da corsa
La ciclabile della Val d’Adige: Merano–Bolzano
Da Merano è possibile raggiungere Bolzano attraverso la pista ciclabile della Val d’Adige in modo piacevole. Se avete noleggiato la bici al noleggio ...
leggi di più
Ciclabile dell’Adige: Val Venosta, Malles-Merano
Tour (anche in e-Bike)
Ciclabile dell’Adige: Val Venosta, Malles-Merano
Da Merano potete sfruttare i molteplici vantaggi della combinazione "bici e treno" in direzione della Val Venosta: ogni viaggio col treno della Val ...
leggi di più
Ciclabile
Tour (anche in e-Bike)
Ciclabile "Via Claudia Augusta" da Naturno a Merano
Naturno - Plaus - Rablá - Tel - Lagundo - Merano Da Naturno a Merano passa la via Adige lungo la Via Claudia Augusta che conta quasi 2.000 anni. La ...
leggi di più
La pista ciclabile della Val Venosta è uno degli itinerari ciclistici più belli delle Alpi e si sviluppa per 80 chilometri da Resia, a 1.500 metri sul livello
del mare, fino alla città di cura di Merano, punto d’incontro tra il mondo alpino e quello mediterraneo. La pista è un tratto della ciclabile della Val d’Adige e corre in gran parte parallela al fiume Adige, passando accanto ai luoghi d’interesse culturale e paesaggistico della Val Venosta. Il percorso stesso è un reperto culturale e fa parte di quella che un tempo fu la via di transito più importante tra l’Italia e Augusta (Augsburg in Baviera): la Via Claudia Augusta, l’antica strada romana, la cui costruzione terminò nel 47 dopo Cristo. Oggi il tracciato, lungo 700 chilometri, è interamente percorribile in bicicletta. Il tratto da Resia a Merano è particolarmente amato dai
ciclisti: tante sono le curiosità da scoprire pedalando.
Già lungo il Lago di Resia si erge dalla calma superficie dell’acqua il campanile di una chiesa.
Si tratta del campanile dell’antico paese di Curon che, assieme a parte del paese di Resia, nel 1950 fu completamente sommerso dalle acque del lago
artificiale. Da Resia si scende velocemente verso valle con una vista magnifica sul massiccio dell’Ortles e con altrettanta velocità la Via Claudia Augusta conduce i ciclisti da un’attrazione all’altra: Glorenza, la più piccola città dell’Alto Adige, Castel Coira con la sua famosa sala delle armature, le cave di marmo di Lasa conosciuto in tutto il mondo, il Messner Mountain Museum a Castel Juval. Storia e cultura a perdita d’occhio!
Nei paesi di Parcines, Rablà e Tel si trovano le più note testimonianze della Via Claudia Augusta.

Luoghi d’interesse: il campanile del Lago di Resia, il monastero benedettino Marienberg sopra Burgusio, la città medievale di Glorenza, il marmo di Lasa, il Messner Mountain Museum Juval, la chiesa di San Procolo a Naturno, la copia di pietra miliare romana a Rablà, l’epigrafe romana a Parcines (merita sempre una visita), l’antica stazione doganale romana a Tel, il trono di Trauttmansdorff.
Impressioni della Via Claudia Augusta
Prenota la tua vacanza a Naturno
Pianifica ora la tua vacanza da sogno